Storia dell'articolo
Chiudi

Questo articolo Ŕ stato pubblicato il 24 novembre 2017 alle ore 12:36.
L'ultima modifica Ŕ del 24 novembre 2017 alle ore 16:33.

24/11/2017

Con decreto 7 novembre 2017 (Gu n. 270 del 18 novembre 2017) il Ministero dell’Ambiente, di concerto con quello dello Sviluppo economico, ha approvato lo statuto del Consorzio nazionale per la gestione, raccolta e trattamento degli oli minerali usati.

Il Consorzio - aperto alla partecipazione di tutti gli operatori nel rispetto dei principi di trasparenza, di non discriminazione, di non distorsione della concorrenza, di libera circolazione e di massimo rendimento possibile – ha il compito di garantire la gestione degli oli minerali usati da avviare in via prioritaria alla rigenerazione tesa alla produzione di oli base.

A tal fine esso svolge, tra gli altri, i seguenti compiti:

 a) promuove la sensibilizzazione dell’opinione pubblica sulle tematiche della raccolta attraverso campagne di comunicazione per il conseguimento...

Contenuto a pagamento

Per leggere l’articolo nella versione integrale EFFETTUA L’ACCESSO in Banca dati.