Storia dell'articolo
Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 09 luglio 2018 alle ore 12:12.
L'ultima modifica è del 09 luglio 2018 alle ore 14:10.

09/07/2018

Neppure la pretesa di salvaguardare il senso estetico e prospettico dei tipici centri urbani medievali, può legittimare l’imposizione da parte dei Comuni di limitazioni all’installazione di impianti fotovoltaici sui tetti delle abitazioni private, soprattutto se ben integrati con gli edifici, nel quadro della massima incentivazione delle fonti rinnovabili della normativa europea e nazionale.

Tribunale regionale
In tale senso si è pronunciato il Tar Friuli-Venezia Giulia, Sezione I, con la sentenza 25 giugno 2018, n. 215, ribadendo la competenza esclusiva di Regioni e Province autonome in materia di limitazioni e divieti, solo di carattere generale, all’installazione di impianti alimentati da fonti rinnovabili, non trovando alcun fondamento normativo il preteso potere regolamentare dei Comuni...

Contenuto a pagamento

Per leggere l’articolo nella versione integrale EFFETTUA L’ACCESSO in Banca dati.