Storia dell'articolo
Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 09 gennaio 2019 alle ore 11:38.
L'ultima modifica è del 09 gennaio 2019 alle ore 12:40.

09(01/2019

Con decreto 31 dicembre 2018 (Cfr. Gazzetta Ufficiale 5 gennaio 2019, n. 5) il Ministero della Salute ha prorogato al 31 dicembre 2019 l’entrata in vigore dei nuovi parametri e valori di riferimento per le acque destinate al consumo umano.

La norma di cui si è posticipata l’attuazione è il Decreto del Ministero dell'Ambiente del 14 novembre 2016 che, in materia di tutela delle acque, modifica l'allegato I del decreto legislativo 2 febbraio 2001, n. 31, che attua nel nostro Paese la direttiva 98/83/CE relativa alla qualità delle acque destinate al consumo umano.

La modifica riguarda i «Parametri e valori di parametro» e, in particolare, la Parte B, tabella «Parametri chimici» cui si aggiunge un nuovo Parametro (il Cromo esavalente)...

Contenuto a pagamento

Per leggere l’articolo nella versione integrale EFFETTUA L’ACCESSO in Banca dati.