Storia dell'articolo
Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 05 marzo 2019 alle ore 11:49.
L'ultima modifica è del 05 marzo 2019 alle ore 12:57.

05/03/2019

Il Consiglio dei Ministri, nella seduta del 28 febbraio 2019, n. 48, non senza vivaci polemiche, ha approvato ben dieci Disegni di Legge di delegazione al Governo, ampliando gli obiettivi e la portata del Ddl in materia di semplificazione approvato in via preliminare lo scorso 12 dicembre, anche in collegamento ai contenuti della Legge di Bilancio per il 2019, con lo scopo di appaltare all’esecutivo la riforma e semplificazione della normativa e dei Codici in materia di contratti pubblici, diritto civile, ambiente, energia, agricoltura, appalti, beni culturali e paesaggio, nonché di turismo, lavoro, istruzione, università e ordinamento militare.

Codici semplificati
Innanzitutto, il primo Ddl è diretto alla delega alla semplificazione e alla codificazione, per il miglioramento della qualità ed efficienza...

Contenuto a pagamento

Per leggere l’articolo nella versione integrale EFFETTUA L’ACCESSO in Banca dati.