Storia dell'articolo
Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 06 dicembre 2017 alle ore 11:57.
L'ultima modifica è del 06 dicembre 2017 alle ore 13:04.

06/12/2017

Il dialogo competitivo (disciplinato dall’articolo 64 del Dlgs n. 50 del 2016) è informato alla flessibilità, su cui trova fondamento la possibilità degli operatori economici di discutere di ogni aspetto del contratto insieme alla Stazione appaltante (o concedente), anche quando vi partecipi soltanto un concorrente.  È quanto afferma il Tar Sicilia, Palermo, Sezione III, con la sentenza del 2 novembre 2017, n. 2502.

Il caso
Il Comune di Palermo interrompeva il dialogo competitivo per l’affidamento del servizio di tesoreria comunale, ritenendo che l’adesione al confronto di più operatori privati fosse indispensabile per la sua prosecuzione e, di conseguenza, valutando insufficiente che al dialogo vi partecipasse soltanto il gestore uscente del...

Contenuto a pagamento

Per leggere l’articolo nella versione integrale EFFETTUA L’ACCESSO in Banca dati.