Storia dell'articolo
Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 18 dicembre 2017 alle ore 11:16.
L'ultima modifica è del 18 dicembre 2017 alle ore 12:18.

18/12/2017

In materia di appalti pubblici del servizio rifiuti indetti sotto la vigenza del vecchio Codice degli appalti, i «precedenti» illeciti sanzionati dall’Antitrust per condotte anticoncorrenziali, nella fase prodromica all’affidamento di un servizio pubblico, non valgono come indice di «grave errore professionale» per l’esclusione di una ditta dalla gara pubblica.

La sentenza
Così ha deciso il Consiglio di Stato, sezione V, con la sentenza n. 5704/2017, annullando la decisione di primo grado che aveva decretato l’esclusione di un Raggruppamento partecipante alla procedura di affidamento del servizio di igiene urbana per cinque Comuni piemontesi, compresi in un Consorzio valorizzazione dei rifiuti, a causa di un precedente provvedimento sanzionatorio dell’Antitrust per condotta...

Contenuto a pagamento

Per leggere l’articolo nella versione integrale EFFETTUA L’ACCESSO in Banca dati.