Storia dell'articolo
Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 08 gennaio 2018 alle ore 15:26.
L'ultima modifica è del 08 gennaio 2018 alle ore 16:25.

08/01/2018

Negli appalti cosiddetti «sotto soglia» è legittimo non invitare l'affidatario uscente. Lo ha stabilito il Consiglio di Stato con sentenza n. 5854/2017, pronunciata dalla V Sezione, che con l'occasione ribadisce l’obbligatorietà del principio di rotazione per le gare di lavori, servizi e forniture negli appalti cosiddetti «sotto soglia».

Il caso
Giunge dinanzi al Tribunale amministrativo del Friuli Venezia Giulia, la controversia riguardante la legittimità di una procedura negoziata bandita ex articolo 36, comma 2, lett. b) del Dlgs 18 aprile 2016, n. 50 (Codice dei contratti pubblici), avente ad oggetto l'aggiudicazione del servizio di allestimento palchi e servizi tecnici audio-luci.
Nell'ambito della gara in questione il Comune non ha invitato...

Contenuto a pagamento

Per leggere l’articolo nella versione integrale EFFETTUA L’ACCESSO in Banca dati.