Storia dell'articolo
Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 06 aprile 2018 alle ore 11:31.
L'ultima modifica è del 06 aprile 2018 alle ore 13:33.

06/04/2018

Per le gare esperite in vigenza del Dlgs n. 50/2016 deve essere applicato il cosiddetto criterio assoluto, per cui ai fini del taglio delle ali ogni offerta che presenta identico ribasso deve essere computata singolarmente venendo meno per effetto dell’entrata in vigore del nuovo Codice degli appalti le esigenze che conducevano ad una interpretazione di carattere sistematico in senso difforme. È quanto afferma il Tar Perugia, con la sentenza 2 marzo 2018 n. 147.

L’approfondimento
Il Tar Perugia è intervenuto affermando, nella vigenza del nuovo Codice dei contratti pubblici, l’illegittimità dell'operato della Stazione appaltante che, nell'effettuare il calcolo della percentuale di offerte da accantonare per sottrarle al calcolo della media...

Contenuto a pagamento

Per leggere l’articolo nella versione integrale EFFETTUA L’ACCESSO in Banca dati.