Storia dell'articolo
Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 11 ottobre 2017 alle ore 17:48.
L'ultima modifica è del 11 ottobre 2017 alle ore 19:26.

12/10/2017

L'esigenza di tutelare il territorio determina il divieto di utilizzare il silenzio-assenso per le procedure edilizie quando gli immobili ricadono in area vincolata. La circostanza che l'immobile si trovi nel centro storico di una cittadella risalente al 1900 “blocca” l'ottenimento del permesso di costruire con la strumento del silenzio-assenso.

Il fatto
I proprietari di un immobile impugnano il provvedimento con cui  il Dirigente dell’Ufficio tecnico aveva negato il rilascio del permesso di costruire, relativo ad una ristrutturazione edilizia, tramite silenzio-assenso. Il diniego era stato determinato dalla circostanza che, secondo l'amministrazione, i proprietari non avevano fornito la prova sulla consistenza dell'immobile da ristrutturare. Il TAR ritiene il provvedimento di diniego del tutto legittimo in quanto...

Contenuto a pagamento

Per leggere l’articolo nella versione integrale EFFETTUA L’ACCESSO in Banca dati.