Storia dell'articolo
Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 27 novembre 2017 alle ore 11:45.
L'ultima modifica è del 27 novembre 2017 alle ore 12:45.

27/11/2017

Decorso un considerevole lasso di tempo dalla realizzazione dell’abuso, l’amministrazione che voglia ordinare la demolizione dell'opera, deve motivare il provvedimento o è sufficiente un richiamo generico alla violazione della normativa urbanistica ed alla necessità di ripristinare l’ordine giuridico compromesso? Ove il proprietario dell'immobile non coincida col responsabile dell'abuso, è sufficiente un generico richiamo all'interesse pubblico al ripristino della legalità? Finalmente l'Adunanza Plenaria interviene per rispondere a questi interrogativi dettando delle regole precisa che serviranno da “linea guida” per l'Amministrazione.

L'origine della controversia
Tutto nasce dall'ennesimo ricorso contro l’ordinanza con cui il comune ingiunge la demolizione...

Contenuto a pagamento

Per leggere l’articolo nella versione integrale EFFETTUA L’ACCESSO in Banca dati.