Storia dell'articolo
Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 08 gennaio 2019 alle ore 16:58.
L'ultima modifica è del 08 gennaio 2019 alle ore 17:57.

08/01/2019

Può capitare che un intervento debba essere realizzato “a cavallo” di un'area vincolata. In questo caso è necessario stabilire la corretta perimetrazione dell'area vincolata al fine di stabilire se vi sia o meno una “invasione”. Stabiliti i confini, occorre valutare l'incidenza del manufatto sull'ambiente. Il Consiglio di Stato, ribaltando il parere del Tar, ritiene che la valutazione dell'impatto di un manufatto sull'ambiente prescinde dalla “quantità” dell'opera da realizzare. Anche nel caso in cui una parte modesta dell'intervento venga a ricadere in area vincolata, è necessario che l'Ente a cui è demandata la protezione del bene protetto si esprima sul possibile impatto dell'intervento.

Il progetto riguarda la manutenzione con ampliamento
Una...

Contenuto a pagamento

Per leggere l’articolo nella versione integrale EFFETTUA L’ACCESSO in Banca dati.