Storia dell'articolo
Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 17 maggio 2019 alle ore 17:39.
L'ultima modifica è del 20 maggio 2019 alle ore 13:33.

17/05/2019


La sostenibilità delle città e degli insediamenti urbani è un obiettivo di fondamentale importanza in uno scenario globale che vede nel progressivo inurbamento della popolazione mondiale uno dei driver più significativi. Affrontare questa sfida significa darsi strumenti di pianificazione e intervento, ma anche di rendicontazione e reporting e diverse esperienze si sono sviluppate in ambito internazionale negli ultimi decenni.
GBC Italia, Legambiente e Ambiente Italia, nell'ambito del Festival dello Sviluppo Sostenibile promosso da ASviS, organizzano il 31 maggio 2019 a Milano (c/o la Conference Hall Cascina Merlata dalle 14.30 alle 17.30), un workshop dal titolo "Misurare la sostenibilità di insediamenti urbani e comunità" proprio con l'obiettivo di contribuire a consolidare il know how dell'Alleanza con specifico riferimento al SDG "Città e Comunità Sostenibili" (per partecipare iscriviti qui).
A livello internazionale USGBC sta elaborando una sua proposta di rating di sostenibilità per l'ambiente urbano (LEED for Cities), e sta curando una più articolata e solida formulazione di un protocollo "LEED 4.1 Cities and communities", che dovrebbe integrare l'esistente e già sperimentato STAR Community Rating System. Diversi network di città (come ICLEI e C40) applicano sistemi di reporting e benchmarking nelle proprie attività a supporto delle città impegnate per lo sviluppo sostenibile e il clima.
In Europa sono state un riferimento importante le prime esperienze che si sono consolidate nel quadro del movimento delle Città Sostenibili, come gli European Common Indicators, gli indicatori di valutazione per il Green Capital Award, il Reference Framework for Sustainable cities, il progetto Informed Cities. Tutte esperienze, quelle europee, di cui Ambiente Italia è stato partner attivo, tanto da essere oggi l'unico membro italiano nello IUME - Integrated Urban Monitoring Europe group (promosso dall'Agenzia Europea per l'Ambiente, insieme alla Commissione europea, l'OECD, UNHabitat e altri partner di rilevo), gruppo di riferimento per lo sviluppo di sistemi di reporting a supporto delle politiche urbane europee.
GBC Italia ha per parte sua sviluppato da diversi anni un protocollo "Quartieri", potenziale tassello di un più esteso sistema di reporting e rating ambientale delle città italiane, tanto che anche a partire dalla presentazione di "LEED for Cities" in Italia, GBC Italia ha attivato un gruppo di lavoro che sta lavorando ad un position paper che definisca i confini, i limiti e le potenzialità della applicazione di sistemi di rating ambientale per le città italiane. In questo percorso Uptown Milano, che ospita questo workshop, rappresenta il primo progetto pilota italiano di certificazione GBC quartieri.
Legambiente, con Ambiente Italia, promuove da venticinque anni "Ecosistema Urbano", un rapporto che – sulla base di un articolato set di indicatori – rendiconta su base annuale le performance ambientali dei 100 comuni capoluogo del nostro paese (qui le best practices 2018). La collaborazione con il Sole24 ore ha permesso di integrare il rating di Ecosistema Urbano in altri sistemi di valutazione della qualità della vita e il radicamento di Legambiente nelle città destinatarie della annuale "pagella" ha consolidato il ruolo di Ecosistema come eccezionale stimolo per lo sviluppo di politiche ambientali urbane.
Scarica il programma completo del workshop