Storia dell'articolo
Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 30 maggio 2019 alle ore 12:32.
L'ultima modifica è del 30 maggio 2019 alle ore 14:31.

30/05/2019

La Corte di Cassazione, con sent. n. 22580 depositata il giorno 23 maggio 2019, pone il principio di diritto per il quale nel solo caso di violazioni sostanziali alla normativa possa essere irrogato l'ordine di demolizione di un immobile, non potendosi nel caso di semplici illiceità formali dare corso a tale provvedimento.
Il caso di specie trae origine dal rigetto, da parte del Tribunale di Trani, in funzione di giudice dell'esecuzione, di un istanza diretta alla sospensione di un ordine di demolizione,avente ad oggetto un manufatto realizzato in violazione alla normativa antisismica.
Il Tribunale riteneva l'istanza infondata posto che l'immobile del quale era stata disposta la demolizione era stato edificato in aperta violazione alla normativa antisismica, la quale prevedeva l adozione di apposite cautele, in relazione al particolare carattere...

Contenuto a pagamento

Per leggere l’articolo nella versione integrale EFFETTUA L’ACCESSO in Banca dati.