Storia dell'articolo
Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 31 luglio 2019 alle ore 10:47.
L'ultima modifica è del 31 luglio 2019 alle ore 12:47.

31/07/2019

La Corte di Cassazione, con sent. n. 31308 del 17 luglio 2019, pone l' importante principio di diritto per il quale l'eventuale concessione di una sanatoria non estingue in via automatica la responsabilità per i reati edilizi derivanti da violazioni alla normativa antisismica.
Il caso di specie traeva origine dalla violazione da parte di un costruttore delle norme antisismiche.
Quest' ultimo infatti, nel corso della costruzione di un immobile, aveva proceduto in maniera difforme alle prescrizioni indicate dalla normativa antisismica tanto da conseguirne l'apertura di un procedimento penale diretto a sanzionare tali fatti.
Successivamente il reo, richiedeva con apposita istanza la sanatoria per le violazioni commesse.
L'amministrazione riteneva fondata la richiesta, tanto da emettere il provvedimento di sanatoria così da...

Contenuto a pagamento

Per leggere l’articolo nella versione integrale EFFETTUA L’ACCESSO in Banca dati.