Storia dell'articolo
Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 27 settembre 2019 alle ore 15:46.
L'ultima modifica è del 27 settembre 2019 alle ore 17:46.

27/09/2019

La Corte di Cassazione, con la sentenza n.37053/2019 depositata il 4 settembre 2019, pone il principio di diritto per il quale le sole opera indicate nella dia possano essere effettuate rimanendo al contrario  illecite, le altre non ricomprese nella segnalazione all'amministrazione.
Il caso di specie trae origine dalla condanna della Corte di appello, nei confronti dei due imputati per avere realizzato alcune opere in zone soggette a vincolo paesaggistico.
Le norme infatti previste in tali casi si presentano come piuttosto rigorose,dato il loro carattere penale ed il rigore delle loro sanzioni che possono giungere sino alla privazione della libertà personale  ed alla detenzione.
Gli imputati ritenendosi lesi nei propri diritti ricorrevano in sede di Cassazione, eccepivano a mezzo del proprio difensore come la sentenza di merito,avrebbe dovuto...

Contenuto a pagamento

Per leggere l’articolo nella versione integrale EFFETTUA L’ACCESSO in Banca dati.