Storia dell'articolo
Chiudi

Questo articolo stato pubblicato il 17 dicembre 2019 alle ore 12:22.
L'ultima modifica del 17 dicembre 2019 alle ore 13:27.

17/12/2019

Spesso e volentieri capita che l'amministrazione, anche per problemi di natura finanziaria, non provveda a dare esecuzione agli espropri; il tempo passa e il vincolo imposto dal PRG, di valenza quinquennale, decade. A questo punto la destinazione di zona imposta dal Piano Regolatore decade ed il suolo viene sottoposto alla disciplina delle cosiddette “zone bianche”. Nel caso in esame il trascorrere del tempo ha esasperato le situazioni spingendo la proprietà a proporre una serie di azioni giudiziarie nei confronti dell'amministrazione comunale. In tale contesto sorge un problema: è risarcibile il danno da ritardo nella ripianificazione dell'area?

Il caso in esame
Un cittadino chiede il risarcimento del danno da ritardo conseguente alla mancata ripianificazione urbanistica di un’area  sottoposta a...

Contenuto a pagamento

Per leggere l’articolo nella versione integrale EFFETTUA L’ACCESSO in Banca dati.