Storia dell'articolo
Chiudi

Questo articolo stato pubblicato il 17 febbraio 2017 alle ore 15:59.
L'ultima modifica del 17 febbraio 2017 alle ore 16:58.

17/02/2017

A Milano, capitale indiscussa della moda e del design, si è innescato un processo di trasformazione che l’ha proiettata di diritto fra le capitali mondiali dell’architettura contemporanea. Non si tratta solo di eclatanti episodi architettonici firmati dai “soliti noti”, ma di una serie di interventi che coinvolgono interi quartieri, spesso zone industriali dismesse, capaci di migliorare, oltre alla qualità architettonica, anche la qualità della vita, con benefiche ricadute in termini di ambiente, socialità, sicurezza, mobilità, servizi e occupazione.
L’area a sud di Porta Romana (quartiere Scalo Romana - Vettabbia), scalo ferroviario in dismissione, rappresenta, per la storia della città, una memoria importante, fatta di piccole realtà artigianali e fabbriche. Facilmente raggiungibile dalla rete dei...

Contenuto a pagamento

Per leggere l’articolo nella versione integrale EFFETTUA L’ACCESSO in Banca dati.