Storia dell'articolo
Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 03 ottobre 2017 alle ore 10:44.
L'ultima modifica è del 03 ottobre 2017 alle ore 15:23.

03/10/2017


Si parlerà inglese in via Monte Grappa n. 3 a Milano: il colosso americano dello shopping on line prosegue infatti i suoi investimenti sul nostro territorio, scegliendo come propria sede l'iconico edificio ad uso uffici datato anni '70 progettato dagli architetti Claudio Longo e Giulio Ricci, ex sede della società Tecnimont.
La zona è strategica: tra Viale Monte Grappa e Via dei Bastioni di Porta Nuova, il nuovo cuore pulsante del distretto degli affari.
Figlio del suo tempo - quindi poco appetibile sul mercato immobiliare - l'edificio si presentava fronte strada con facciate in alluminio e vetro ritmate da fitti montanti, tutto introflesso verso cortili interni e spazi limitati e suddivisi.
La sfida progettuale - raccolta da GBPA Architects insieme a TEKNE - è stata quindi quella di attualizzare l'edificio, rendendolo capace di rispondere alle mutate esigenze della contemporaneità: miglioramento delle prestazioni energetiche (tanto da meritare le certificazioni CasaClima Gold e LEED Platinum), flessibilità degli spazi, estroflessione verso il contesto.

All'interno della banca dati la scheda progetto