Storia dell'articolo
Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 05 luglio 2018 alle ore 14:48.
L'ultima modifica è del 05 luglio 2018 alle ore 16:48.

5/7/2018

Con Determina del Presidente Inail n. 284 del 25 giugno 2018 è stato pubblicato il nuovo bando (Bric) per l'affidamento di collaborazioni a titolo oneroso alle attività di ricerca dell'Istituto, finalizzato a sviluppare e valorizzare la rete scientifica e a raggiungere gli obiettivi programmati nel vigente Piano triennale di attività della ricerca Inail. Il bando prevede uno stanziamento massimo per l'anno in corso pari a 4.550.000 euro.

Destinatari delle collaborazioni

Sono destinatari del bando gli enti di ricerca pubblici e i relativi dipartimenti, che siano dotati del relativo potere di rappresentanza nei rapporti con i terzi secondo i rispettivi ordinamenti o in virtù di specifici atti di delega, istituti di ricovero e cura a carattere scientifico, università e dipartimenti universitari.

Le risorse finanziarie

Per l'attivazione del sistema di collaborazioni è previsto un finanziamento, per l'esercizio 2018, pari ad € 4.550.000,00 a valere sulle risorse stanziate per la missione ricerca nel bilancio di previsione dell'Inail. Le risorse riconosciute e assegnate a ogni progetto saranno ripartite su due annualità e lo stanziamento delle quote relative al secondo anno sarà subordinato all'esito positivo della verifica da parte dell'Istituto sulla disponibilità di bilancio per l'esercizio finanziario di competenza. È previsto un sistema di rendicontazione scientifico ed economico delle attività svolte per l'erogazione dei finanziamenti.

Presentazione delle proposte progettuali

La domanda di partecipazione alla selezione deve essere presentata, pena l'esclusione, a firma del soggetto che abbia il potere di rappresentanza del destinatario istituzionale nei rapporti con i terzi, o di un suo delegato, ed inviata, tramite Posta Elettronica Certificata (PEC) all'indirizzo e-mail bandobric@postacert.inail.it, entro e non oltre le ore 24 del giorno 3 agosto 2018.

Un'apposita commissione per la valutazione tecnico-scientifica. Oltre alla verifica di ammissibilità delle proposte pervenute, i progetti saranno valutati dal punto di vista tecnico-scientifico, da una commissione composta da esperti interni qualificati. La graduatoria dei progetti finanziabili - con l'indicazione del relativo importo di finanziamento riconosciuto - sarà pubblicata sul sito istituzionale dell'Inail.