Storia dell'articolo
Chiudi

Questo articolo è stato pubblicato il 07 novembre 2018 alle ore 14:13.
L'ultima modifica è del 07 novembre 2018 alle ore 15:13.

7/11/2018


Con comunicazione del 29 ottobre scorso l'Inail ha reso noto che dal 1° novembre 2018 è possibile inserire, attraverso il portale dell'Istituto, le informazioni relative all'Allegato 3B sui dati collettivi aggregati sanitari e di rischio dei lavoratori sottoposti a sorveglianza sanitaria nell'anno 2018.

Le suddette comunicazioni saranno conservate nelle pratiche in lavorazione per eventuali modifiche e rese disponibili per l'invio alle Aziende sanitarie locali competenti per territorio a decorrere dal 1° gennaio 2019.

Resta l'obbligo, dal 1° gennaio e fino al 31 marzo 2019, di inviare i suddetti dati esclusivamente per via telematica, tramite l'utilizzo della piattaforma informatica Inail, in applicazione dell'art. 4, co. 1 del d.m. 9 luglio 2012, come modificato dal d.m. 6 agosto 2013 e dal successivo d.m. 12 luglio 2016.

Tale piattaforma mira a perseguire i seguenti obiettivi:

- adempimento all'obbligo dell'articolo 40 del Testo Unico sicurezza relativo alla comunicazione dei dati di sorveglianza sanitaria;

- dotazione di un unico strumento di lavoro su tutto il territorio per la raccolta e la trasmissione dei dati;

- standardizzazione delle modalità di compilazione dell'allegato 3B;

- gestione del flusso comunicativo tra i soggetti coinvolti: Medico Competente, ASL, Regione, INAIL.

Il medico competente può operare sulle aree reingegnerizzate "Associa unità produttiva" e "Nuova comunicazione" in maniera più intuitiva grazie alla riorganizzazione delle funzionalità, la presenza di un menù a tendina per la selezione delle opzioni e alla nuova veste grafica della pagina.

In ogni momento, il medico competente può identificare nella schermata di compilazione la fase del percorso in cui si trova. Inoltre, una funzione di "alert" prima del salvataggio segnala eventuali errori e ne facilita le soluzioni.

Per facilitare l'accesso e l'utilizzo dell'applicativo sul sito dell'Inail sono state pubblicate delle guide operative che illustrano le fasi in cui si articola il processo di compilazione, l'invio della comunicazione e tutte le altre funzionalità dell'applicativo.

In una pagina dedicata al servizio Comunicazione medico competente l'Istituto ha elencato il link per l'applicativo online, le Faq e le guide per Asl, Regioni e utenti, quest'ultima aggiornata a gennaio 2018.