House Ad
House Ad

L'informazione tecnico-scientifica

per i professionisti tecnici

home>Edilizia>Costruzioni e Recupero

28/01/2016 - ABUSI EDILIZI

Il Sistema informativo geografico dell'abusivismo edilizio diventa obbligatorio per i Comuni laziali


Parte oggi il “Sistema Informativo Geografico dell'Abusivismo Edilizio” (SIGAE) il sistema informativo ufficiale della Regione Lazio in tema di abusivismo edilizio.
Il progetto nasce dall'esigenza di realizzare un sistema di supporto, da condividere con tutti i Comuni per le parti di loro competenza, che consente l'aggiornamento sistematico dei dati e l'operatività necessaria alla Regione Lazio per monitorare le violazioni rilevate e gli accertamenti condotti dai Comuni, e garantisce la realizzazione della “Banca dati dell'abusivismo” prevista dall'articolo 7 della Lr 15/2008.

13/01/2015 - EDILIZIA

Muri divisori: se costituiscono opere di scarso impatto è sufficiente la Scia

La realizzazione di recinzioni, muri di cinta e cancellate rimane assoggettata al regime della Dia (in seguito: Scia) ove dette opere non superino in concreto la soglia della trasformazione urbanistico-edilizia, occorrendo - invece - il permesso di costruire, ove detti interventi superino tale soglia.

13/01/2015 - EDILIZIA

La Lombardia approva la modulistica unificata per la DIA


La Regione Lombardia ha approvato la modulistica unificata e standardizzata per la presentazione della Denuncia di Inizio Attività (DIA) con delibera 4601/2015 (BURL 52/2015) .
I Comuni lombardi sono tenuti ad adeguare la modulistica DIA già in uso entro 90 giorni dalla data di pubblicazione sul BURL.

13/01/2015 - EDILIZIA

Dalla Regione Umbria deroghe a massimali per gli interventi edilizi degli operatori pubblici

Gli interventi di recupero sono da sempre stati considerati prioritari dalla Giunta regionale in un'ottica di sviluppo sostenibile del territorio che compensa ampiamente l'eventuale maggiore costo degli interventi.

19/11/2015 - PROFESSIONE

Immobili vincolati: per il Tar Sicilia gli interventi tecnici spettano agli ingegneri

Non tutti degli interventi concernenti gli immobili di interesse storico e artistico devono essere affidati alla specifica professionalità dell'architetto, ma solo le parti di intervento di edilizia civile che riguardino scelte culturali connesse alla maggiore preparazione accademica conseguita dagli architetti nell'ambito del restauro e risanamento degli immobili di interesse storico e artistico, restando invece nella competenza dell'ingegnere civile la parte tecnica, ossia le attività progettuali e di direzione dei lavori che riguardano l'edilizia civile vera e propria.

Vai all'archivio

Banca Dati

Anteprima dalle riviste

Con il cosiddetto "decreto internazionalizzazione" del settembre scorso, il legislatore ha precluso la possibilità agli uffici di accertare la plusvalenza rilevante...
Pubblicata sulla G.U. 257 del 4 novembre l'Ord.P.C.M. n. 293 del 26 ottobre relativa ai contributi per gli interventi di prevenzione del rischio sismico per l'anno...
Niente IMU sia sugli alloggi non assegnati in proprietà dalle cooperative edilizie ai propri soci, sia sulle unità immobiliari adibite ad abitazione principale da...

24Software

STR Vision Re

Gestione e promozione delle attività immobiliari.

Via Libera Condominio Online

La soluzione online per amministratori di condominio.

STR Vision Cpm

Moduli a supporto per la gestione del cantiere.

STR Vision Admin

Amministrare l'impresa edile ed impiantistica.

STR Vision Pbm

L'informatizzazione delle Opere Pubbliche.

Sicurezza24

La soluzione online per la sicurezza sui luoghi di lavoro.

eXcellent Sicurezza

Software per la gestione della sicurezza in cantiere.

STR Vision Energy

Soluzione per la certificazione energetica.

    -15% € 6,90 Iva Inc.